Crostata cuor di fragola senza glutine

CROSTATA CUOR DI FRAGOLA SENZA GLUTINE

Croccante frolla con farine naturali, vellutato lemon curd e sorprendente cuore rosso: ecco, la crostata cuor di fragola.

  • La crostata cuor di fragola senza glutine è composta da un guscio di croccante pasta frolla alla vaniglia ed un vellutato lemon curd che racchiude un morbido cuore rosso.
  • Il lemon curd, aspro e pungente, va a bilanciare la naturale dolcezza della fragole creando una perfetta armonia di sapori.
  • La crostata cuor di fragola senza glutine è perfetta per un’occasione speciale e piacerà a tutti, garantito.

preparazione

1 ora

totale

2 ore 

Ingredienti:

per la base della crostata:

  • 1 dose di pasta frolla

per il lemon curd:

  • scorza e succo di 3 limoni
  • 200 gr di zucchero
  • 2 uova grandi + 1 tuorlo
  • 100 gr di burro

per il ripieno alle fragole:

  • 6 fragole grandi tagliate a pezzetti
  • succo di mezzo limone
  • 4, 5 cucchiai di zucchero

Procedimento:

  • Preparare la pasta frolla come indicato qui e procedere con la cottura in bianco:

https://glutenoutlab.com/dolci-senza-glutine/pasta-frolla-senza-glutine/

  • Per il lemon curd:
  • Scaldare a bagnomaria il burro con lo zucchero, il succo e la scorza di limone;
  • Sbattere l’uovo ed il tuorlo e versarli a filo nel composto di burro;
  • Proseguire la cottura per circa 10/15 minuti, mescolando spesso, fino a quando la crema sarà visibilmente più densa;
  • Versare in una ciotola e far raffreddare;
  • Per il ripieno:
  • Versare tutti gli ingredienti in una padella e cuocere a fiamma bassa, fino ad addensamento, controllando spesso che la frutta non si attacchi;
  • Quando la base di frolla sarà ben fredda, versare il ripieno su tutta la superficie;
  • Versare poi il lemon curd e decorare a piacere;
  • Conservare in frigo.

 

 

Note

Vi consiglio di preparare la pasta frolla la sera prima e di lasciarla riposare in frigo fino all’uso. Per comodità potete preparare la sera prima anche il lemon curd, fatelo raffreddare e riponetelo in frigo.

stampa
Tags:

Scrivi un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  iscriviti  
Notificami