Il mio panettone senza glutine

IL MIO PANETTONE SENZA GLUTINE

Il mio panettone senza glutine è preparato con sole farine naturali e la ricetta è alla portata di tutti.

  • Preparare il mio panettone senza glutine è semplicissimo: una sola lievitazione, direttamente nello stampo!
  • In circa 5 ore il panettone sarà pronto!
  • Per preparare il mio panettone senza glutine non ho usato mix industriali ma solo farina di riso e amidi naturalmente senza glutine!
  • Se non amate le gocce di cioccolato, potete andare sul classico ed usare canditi ed uvetta.

preparazione

15 min

totale

5 ore e 5 min

Ingredienti:

per uno stampo da 750 gr:

  • 160 gr di farina di riso
  • 120 gr di amido di tapioca o fecola di patate
  • 115 gr di amido di mais
  • 8 gr di xantano (o 4 gr di guar)
  • 3 uova
  • 1 tuorlo
  • 120 gr di zucchero 
  • 10 gr di lievito in polvere per dolci
  • 1 bustina di lievito di birra secco (7 gr)
  • 85 gr di burro morbido 
  • 5 gr di sale
  • 250 ml di acqua tiepida
  • 1 bustina di vanillina
  • 100 gr di gocce di cioccolato o 100 gr di uvetta

Procedimento:

  • Attivare il lievito: sciogliere il lievito di birra secco nell’acqua tiepida insieme a 2 cucchiai di zucchero presi dal totale;
  • In una ciotola mescolare la farina di riso, l’amido di tapioca, l’amido di mais, lo xantano, il lievito in polvere per dolci, il sale, la vanillina ed il restante zucchero;
  • In una ciotola capiente, sbattere le uova ed il tuorlo;
  • Versare gli ingredienti secchi ed iniziare ad impastare con le fruste elettriche munite di ganci per impasti;
  • Versare l’acqua con il lievito;
  • Impastare circa 5/7 minuti;
  • Unire il burro, poco alla volta ed impastare fino a completo assorbimento;
    Infine, con una spatola, unire all’impasto le gocce di cioccolato oppure l’uvetta precedentemente ammollata e strizzata;
  • Versare nello stampo per panettone e lasciar lievitare 3/4 ore in forno spento (deve raggiungere il bordo dello stampo);
  • Cospargere la superficie con qualche fiocchetto di burro;
  • Quindi cuocere in forno già ben caldo, a 180° per 40/ 50 minuti;
  • Far raffreddare a testa in giù: infilzare la base con due stecchini da spiedino ed appoggiare su una pentola dai bordi alti.I tempi di lievitazione potrebbero cambiare quindi controllate l’impasto spesso e attendete che questo raddoppi il proprio volume, fino a quando non è ben gonfio. Anche i tempi di cottura potrebbero essere diversi: se la superficie diventa subito scura, coprite con un foglio di alluminio e proseguite la cottura.

 

Note

I tempi di lievitazione potrebbero cambiare quindi controllate l’impasto spesso e attendete che questo raddoppi il proprio volume, fino a quando non è ben gonfio. Anche i tempi di cottura potrebbero essere diversi: se la superficie diventa subito scura, coprite con un foglio di alluminio e proseguite la cottura.

stampa
Tags: ,

Scrivi un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  iscriviti  
Notificami