Macarons

MACARONS

Deliziosi pasticcini francesi a base di farine di mandorle!

  • I macarons sono deliziosi pasticcini francesi a base di meringa e farina di mandorle!
  • Nonostante i pochi ingredienti, molte volte i risultati sono veramente disastrosi.
  • Con questa ricetta non potete sbagliare, è super collaudata ed otterrete dei macarons degni di una delle migliori pâtisserie francesi!

preparazione

15 min

totale

40 min

Ingredienti:

per circa 30 dischi:

  • 170 gr di zucchero a velo
  • 110 gr di farina di mandorle (se fatta in casa, va tostata a 120° per 12 minuti)
  • 90 gr di albumi (meglio se pastorizzati, se da uova separarli la sera prima e lasciarli a temperatura ambiente)
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • colorante alimentare il polvere o in gel

Procedimento:

  • Setacciare in una ciotola lo zucchero a velo e la farina di mandorle;
  • Separatamente iniziare a montare gli albumi: quando inizia a farsi la schiuma, aumentare la velocità, aggiungere lo zucchero gradualmente, mezzo cucchiaio per volta e montare fino a quando gli albumi non saranno ben fermi;
  • A questo punto, se lo si desidera, aggiungere il colorante alimentare e, sempre con le fruste, incorporarlo agli albumi;
  • Versare zucchero e farina di mandorle nella ciotola con gli albumi e amalgamare con un movimento lento, portando la spatola dai lati della ciotola verso l’alto, facendo attenzione a non smontare troppo il composto;
  • Sistemare l’impasto in una sac-à-poche munita di punta cilindrica e distribuire, sulla teglia coperta di carta forno, piccoli quantità di impasto, formando dei dischetti di circa 4 cm di diametro che siano ben distanziati fra loro;
  • Lasciar riposare per circa 45 minuti e pre-riscaldare il forno a 125°:
  • Dopo il tempo di riposo, infornare e cuocere per circa 20-25 minuti: i macarons saranno pronti quando si staccheranno senza fatica dalla carta forno; (guardare le note)
  • Lasciar raffreddare e farcire con crema al burro, ganache, cofettura;
  • Conservare a temperatura ambiente, non in frigorifero.

 

 

Note

I tempi di riposto dei macarons possono dipendere da molteplici fattori, quali l’umidità, le condizioni meteorologiche, la temperatura che abbiamo in casa, quindi vi consiglio di infornare i macarons SOLO nel momento in cui, toccando la superficie, il dito non resterà attaccato e si sarà formata una sorta di pellicola. I tempi di cottura sono importantissimi: dopo i primi 20 minuti di cottura, aprite il forno e con un coltello provate a staccare un macaron dalla carta forno. Se questo non dovesse staccarsi, procedete la cottura di 2 minuti in 2 minuti, facendo sempre la stessa prova.

stampa

2
Scrivi un commento...

1 commenti
1 risposte
0 Followers
 
commenti con più reazioni
discussioni calde
2 commenti dell'autore

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  iscriviti  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Sonia Scorza

Ciao Anthea!! Senti se la farina di mandorle la faccio io devo prima tostare la mandorle e poi tritarle?
Pensavo di provare a farli e di regalarli a Natale…posso farli un po’ prima?? Ovviamente poi li farcirei all’ultimo..magari con crema di nocciole, che dici?? Ciao!!!